Archivi del mese: marzo 2013

Il Guarattellaro di Napoli

Il “guarattellaro”, anzi ‘o guarattellaro, era il termine usato per indicare non solo l’artigiano che fabbricava e vendeva i burattini, ma anche il burattinaio stesso, colui che dava “animava” i pupazzi. Questi era un vero e proprio artista che ideava … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

I magheggi del Burattinaio

Tramano nell’ombra come i massoni d’un tempo, cospirano in segreto INGANNANDO nemici e (presunti) amici, brigano in silenzio come novelli Giani bifronte. È questa la nuova razza che va mutando nella nostra Fantalega. Segreti, bugie, raggiri sono il nettare di … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il Maruzzaro di Napoli

Il “Maruzzaro” era il venditore di chiocciole o lumache. Il termine “maruzza” – o “maruzzella” – indica sia la lumaca di terra dalla scia d’argento sia quella di mare. Si dice “maruzza spugliata” se è priva della “scorza” (il guscio). … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il Sapunaro di Napoli

Il “Sapunaro” era un antico e curioso venditore, anzi, meglio, commerciante ambulante, che girava nei quartieri, soprattutto quelli più poveri della città, alla ricerca delle più disparate cianfrusaglie da soffitta come: abiti smessi, stracci, stoviglie malandate, sedie sghembe, coppole logore, … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento